Navigare Facile

Storia di Orzinuovi

Storia di Orzinuovi

La storia di Orzinuovi si mescola con le vicende che hanno coinvolto Brescia: l'antica Urcis, coś veniva chiamata sin dall'epoca preromana, venne fondata con il nome di Orci Novi agli sgoccioli del dodicesimo secolo, a pochi chilometri di distanza dall'Oglio.

Si hanno teorie incerte circa l'origine del suo nome: se alcuni lo fanno derivare da "orzi", termine che allude ai vasi coś come li chiamavano i Romani, altri ipotizzano che il nome di Orzinuovi possa essere stato influenzato da Oritia, figlia del re di Atene Eretteo, la quale aveva fatto costruire nei suoi dintorni un tempio dedicato a Giove.

Il territorio fu soggetto a una lunga serie di dominazioni a partire da quella veneta seguita poi da quella viscontea nella prima metà del Quattrocento. Fu il turno degli Sforza e nuovamente del Veneto fino al momento in cui pasṣ definitivamente a Venezia nel 1454 come conseguenza della pace di Lodi.

Orzinuovi fu dominata da famiglie di differente ceto sociale (provenivano sia dalla pubblica amministrazione sia dall'agrariato) e dopo essere stata annessa al Lombardo-Veneto entṛ nell'orbita del Regno di Sardegna nella seconda metà del diciannovesimo secolo.

Da allora in avanti ebbe inizio il lungo processo di sviluppo del paese che è peraltro ancora in crescita, non solo economica ma anche demografica. Occupiamoci adesso dei luoghi da visitare per non perdere le bellezze artistiche e storiche di Orzinuovi.